Il-Trafiletto

27/06/17

Anonymous rivela: ' Gli alieni esistono e presto ne avremo le prove'

Anonymous rivela l'esistenza degli alieni e presto ne avremo la prova, citando anche la fonte: "La Nasa". Per stare al passo con i tempi, gli hacker hanno pubblicato un video su YouTube dove affermano la storia di uno scienziato della NASA che avrebbe fatto tale rivelazione durante l'ultima riunione del comitato scientifico dell'ente spaziale. 

  • «La nostra civiltà è sul punto di scoprire la prova della vita aliena nel cosmo. Tenendo conto di tutte le diverse attività e missioni che cercano la prova dell'esistenza di forme di vita extraterrestre, siamo sul punto di fare una delle scoperte più profonde e senza precedenti nella storia». 


Nel video rilasciato su Youtube viene detto che professor Thomas Zurbuchen, tra i responsabili delle missioni Nasa, avrebbe dichiarato durante l'ultima conferenza stampa, quella sulla scoperta degli utimi esopianeti individuati dal telescopio spaziale Kepler, che «La nostra civiltà è sul punto di scoprire la prova della vita aliena nel cosmo». E ancora: «La scorsa settimana sempre il professor Zurbuchen su Twitter avrebbe scritto la seguente frase: "Wow, 219 potenziali nuovi pianeti! I dati di Kepler ci mostrano che la maggior parte delle stelle ha con se almeno un pianeta ... ma allora siamo soli?». fonte http://www.ilmessaggero.it/tecnologia/scienza/l_ultimo_video_di_anonymous_e_sugli_alieni-2525617.html

26/06/17

Civiltà perduta: storia di pericolose spedizioni in Amazzonia

In 200.000 anni di storia, dalla comparsa del primo Homo Sapiens a oggi, l'uomo è riuscito a sviluppare società, metropoli, tecnologie, ha esplorato il Pianeta Terra palmo a palmo, fino a scoprire ogni segreto.

Adesso si può viaggiare verso una qualsiasi coordinata del globo direttamente dal divano di casa grazie a internet, i satelliti e le mappe, all'inizio del 1900 però le carte in tavola erano tutt'altre. Diverse zone terrestri erano considerate territori inesplorati dalle grandi nazioni del vecchio continente, aree spesso in mano a tribù selvagge, senza cultura secondo gli studiosi dell'epoca. È proprio la curiosità che spinge la Royal Geographical Society di Londra ad organizzare pericolose spedizioni in Amazzonia all'inizio del secolo scorso, con protagonista un uomo il cui nome appartiene ormai alla leggenda: Percy Fawcett. Una leggenda fatta non soltanto di gloria e riflettori, tutt'altro, soprattutto di sacrificio, di sogni infranti e tragedie universali. Da queste premesse nasce Civiltà Perduta, infelice titolo italiano di The Lost City of Z, progetto con cui James Gray si dà al cinema d'avventura senza snaturare il suo classico stile.

25/06/17

Confessione della Mosetti: relazione finita con Montano

La coppia formata da Antonella Mosetti e Aldo Montano è stata a lungo una presenza fissa sui rotocalchi cartacei e televisivi italiani. 


Poi qualcosa si ruppe e i due si separarono. Oggi, in un'intervista al settimanale 'Diva e Donna', Antonella rivela che fu lei a prendere la decisione.

"Nessuna tragedia di corna, uomini o donne [...] L'ho lasciato io. Gli uomini si fanno sempre lasciare. E' che gli ormoni a un certo punto non bastano più in una storia. Qualcosa s'incrina e inizia il tunnel. Prima che diventasse un pozzo nero, ho deciso d'interrompere", ha spiegato.
La Mosetti ha poi parlato del flirt con Stefano Bettarini, avuto subito dopo la fine del rapporto con l'ex Davide Lippi, figlio dell'allenatore Marcello.
"Stavo con Davide Lippi. Vado da lui in Germania ai Mondiali e litighiamo. Scopro una sua grande bugia. Lo lascio. Volevo sparire. Incontro Bettarini all'aeroporto, una, due, tre volte. Con lui è stata come una bella vacanza", ha raccontato.
Infine parlando della partecipazione al 'Grande Fratello Vip', la Mosetti ha detto di aver accettato per sua figlia Asia. "E' stata mia figlia a farmi cambiare idea. Asia aveva subito un atto grave di bullismo da ragazze più grandi. Picchiata di brutto. Botte in testa. Quattro mesi di ospedale.
Non poteva più guidare per gli attacchi di panico. Arriva a quel punto la proposta del Grande Fratello... Lo voglio fare per te, le dissi. Testimoniare l'esempio di una mamma giovane che cresce una figlia, solo venti anni di differenza, con tutti i problemi ma anche le magnifiche implicazioni del caso", ha raccontato.
Leggi articolo originale

24/06/17

Come dormire con il caldo: consigli utili

Come dormire con il caldo di questa estate che si preannuncia più rovente che mai, con temperature ben al di sopra dei 40 gradi ed un tasso di umidità oltre i limiti! 


Dormire con il caldo che accompagna le nostre notti è davvero un impresa titanica, sudore, afa, umidità e gola secca ci fanno passare le notti in bianco:

Come dormire con il caldo: consigli utili
Come dormire con il caldo: consigli utili
Alzarsi durante la notte per bere, essere stressati perchè non si trova posa ed il cuscino e madido di sudore emanando calura da qualsiasi parte lo si giri, sono tutti fattori che ci fanno stare male durante il giorno, facendoci diventare nervosi e stanchi prima ancora di iniziare la giornata!
Ecco dunque alcuni utili consigli per affrontare con le dovute accortezze il caldo delle notti estive che ormai sono arrivate, in modo tale da affrontare questo forte disagio con la giusta attitudine.

 
Per prima cosa sarà bene fare uso del cotone, lenzuola, indumenti e guanciali devono essere di fresco cotone, perchè è un tessuto che favorisce la traspirazione e assorbe il sudore.
Rinfrescatevi a dovere prima di andare a dormire, una doccia fresca e corroborante aiuta ad abbassare la temperatura del corpo ed eliminare il sudore dalla pelle:

 
in alternativa potete sempre fare un pediluvio con acqua fresca!
Rinfrescate le lenzuola prima di andare a dormire, magari mettendole nel frigo o nel congelatore per qualche minuto dentro un sacchetto.
Evitate di scaldare la stanza da letto, accendendo forni e similari, abbassate le luci artificiali.
Usate la buona e sempre utile borsa dell'acqua calda, si proprio quella che durante l'inverno di ha scaldato adesso d'estate potrà essere utile per rinfrescarvi:
riempitela con del ghiaccio, per applicarla a mò di impacchi sul collo, polsi e piedi!
Durante il giorno bevete molta acqua, almeno 8 bicchieri, circa 2 lt per intenderci, di cui l'ultimo prima di andare a letto:

mi raccomando non un bicchiere d'acqua ghiacciato, ma fresco!

23/06/17

Nuovi beneficiari della quattordicesima INPS

In vista dell’arrivo il primo luglio dell’assegno pensionistico l’INPS pubblica una circolare con la quale indica la platea dei pensionati che riceveranno una quattordicesima più robusta e di coloro che inizieranno a riceverla da quest’anno. 


Negli ultimi anni la quattordicesima mensilità della pensione è stata erogata ai pensionati di almeno 64 anni con reddito fino a 1,5 volte il trattamento minimo annuo cioè 9.767,16.

Nel pacchetto pensioni della legge di bilancio per il 2017 c’era anche un emendamento dedicato alla quattordicesima mensilità della pensione.
A partire dal 2017 l’INPS estende il diritto alla quattordicesima a coloro che hanno una pensione tra l’1,5 e le 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti che per l’anno 2016 è di 13.049,14 euro.
Inoltre la legge di bilancio ha aumentato l'importo della quattordicesima a coloro che hanno un reddito complessivo pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo annuo.
L’appuntamento con la nuova quattordicesima è fissato per il primo luglio 2017. L’INPS ricorda che l’adeguamento della platea dei beneficiari avviene in modo automatico, non c’è bisogno di fare alcuna richiesta;
coloro che hanno i requisiti indicati dalla legge di bilancio riceveranno la quattordicesima direttamente nella pensione del prossimo primo luglio.
Si rammenta che la quattordicesima è corrisposta ai pensionati con almeno 64 anni e con un reddito complessivo individuale fino a un massimo di 2 volte il trattamento minimo annuo del fondo pensioni lavoratori dipendenti.
La legge di bilancio ha previsto un aumento dell’importo di quattordicesima per i beneficiari con una pensione pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo e l’estensione del beneficio ai pensionati con assegni compresi fra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo.
Leggi articolo originale
 

22/06/17

Transformers L'Ultimo Cavaliere: storia di viaggi e di cacce al tesoro

Due ore di intrattenimentoper un film diretto da Bayhem dedicato ai Transformers. Il cineasta statunitense è stato in grado di diventare il pioniere di uno stile che non punta sull'estetica ma sul dinamismo - oltre che sulle esplosioni - e quindi perfetto da "sfruttare" in tutte quelle pellicole dove il ritmo è e deve essere tutto.

Quei film spesso poco apprezzati dalla critica, ma nella maggior parte dei casi idolatrati da quella fetta di pubblico che cerca nell'arte cinematografica un momento di evasione dalla realtà. Michael Bay è il regista "del popolo sovrano", ed è per questo che è un peccato vedere che in Trasformers - L'Ultimo Cavaliere le sue peculiarità - amate e odiate - sono state messe da parte per dare spazio a una trama eccessivamente complicata. Una storia fatta di viaggi e di corali cacce al tesoro, di robottoni ghettizzati e poi di nuovo "sfruttati", di rabbiose minacce al Pianeta Terra che, nonostante lo sforzo, non dà e non toglie nulla a un franchise che effettivamente sembra non avere più nulla da dire.
http://cinema.everyeye.it/articoli/recensione-transformers-l-ultimo-cavaliere-poco-rumore-per-nulla-33935.html

21/06/17

Quali sono i candidati Globi d'Oro 2017: ipotesi, probabili titoli

Ma ai critici stranieri sarà piaciuto di più Fai bei sognidi Marco Bellocchio o La pazza gioia di Paolo Virzì? 


Chi vincerà i Globi d’Oro 2017? A Hollywood sono la vera anticamera degli Oscar. Se negli States sono i Golden Globes, da noi diventano i Globi d’Oro.

Li consegna, esattamente come in California, l’Associazione della Stampa Estera che premia i migliori film locali. A Hollywood gli americani, a Roma quelli italiani.
I Globi d’Oro 2017 verranno assegnati il 14 giugno, con tanto di red carpet e cerimonia di premiazione.
Quest’anno è la 57ma edizione.
Il Premio alla Carriera andrà a Dario Argento che si appresta a “battezzare” il remake del suo Suspiria diretto da Luca Guadagnino e interpretato da Dakota Johnson, Chloe Grace Moretz eTilda Swinton:
il Gran Premio della Stampa Estera andrà invece a Restaurare il cielo di Tommaso Santi.
Per il resto, per scoprire i premi “succulenti” dovremo aspettare il 14 giugno: la sfida per il Miglior film è tra Fai bei sogni di Marco Bellocchio e La pazza gioia di Paolo Virzì che dagli States è appena tornato dopo aver girato il suo primo film americano The Leisure Seeker, con Donald Sutherland ed Helen Mirren e perfetto per il prossimo Festival di Venezia. Outsider? Indivisibilidi Edoardo De Angelis.

Nell’attesa ecco le cinquine dei candidati ai Globi d’Oro 2017, nelle categorie principali

MIGLIOR FILM

Fai bei sogni di Marco Bellocchio


Indivisibili di Edoardo De Angelis

La pazza gioia di Paolo Virzì

La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu

La tenerezza di Gianni Amelio


Leggi articolo originale

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.